Pasticceria

La Storia dello Zabaione

zabaione

Lo zabaione (detto anche Zabaglione o Zabajone a Roma) è una preparazione della pasticceria classica, buono per ogni circostanza. Si può gustare caldo durante le giornate più fredde oppure si può assaporare a fine pasto come un ricco e cremoso dolce al cucchiaio. In molte pasticcerie potrete anche trovarlo in torte e pasticcini, per una farcitura spumosa dal sapore inconfondibile. Lo zabaione è un dolce in grado di resistere a tutte le mode. Si tratta di una crema apprezzata anche perchè molto versatile e buona per grandi e piccini. Esiste una variante analcolica adatta ai bambini che si fa con uovo sbattuto e zucchero e una spolverata di cannella, mentre le varianti per gli adulti prevedono anche l’impiego di caffè o marsala.

L’Origine del Nome Zabaione

Le origini della ricetta sono ancora incerte anche se di certo non sono recenti. Secondo alcune fonti il primo zabaglione venne sperimentato nel 1533, ma in versione fredda. Una sorta di crema che venne creata dai pasticceri in servizio presso la corte di Caterina de’ Medici, a base di uova, zucchero e vino. Un’altra intrigante leggenda attribuisce la paternità di questa ricetta ai soldati del capitano di ventura, Giovan Paolo Baglioni. Secondo questa tesi la città in cui venne inventato lo zabaglione sarebbe Reggio Emilia nel 1471. Pare che il capitano Baglioni avesse ordinato ai suoi uomini di rifornirsi di cibo. Riuscirono a trovare alcuni ingredienti di fortuna come delle uova e dello zucchero oltre ad alcuni fiaschi di vino. Dal mix di questi ingredienti nacque il primo zabaione della storia. Proprio dal nome del capitano deriverebbe il termine Zabaglione. Il capitano veniva appellato dai soldati “Zvàn Bajòun”, soprannome che si è poi evoluto in Zambajoun’, poi prese il nome di Zabajione fino ad arrivare al nome attuale. Secondo altre tesi meno accreditate, lo zabaglione potrebbe provenire dai balcani e sarebbe poi giunto in Italia passando per Venezia, dove andava di moda la zabaja, bevanda dolce molto simile all’attuale zabaione.

Ma è una la tesi che appare più veritiera e che fa risalire l’invenzione dello zabaglione al XVI secolo. Il primo zabaglione sarebbe stata scoperto a Torino in occasione di una festa in onore del santo francescano, Pasquale Baylón, protettore di cuochi e pasticceri. Il primo nome che venne dato a questa crema è “crema di San Baylón” poi tramutato in Sambayon. La ricetta del primo zabaglione, secondo questa fonte, venne elaborata dallo chef Bartolomeo Stefani nel 1662.


A quei tempi era lui il cuoco della corte dei Gonzaga. Nella sua ricetta originale dello zabaione venivano impiegate sei uova fresche, un chilo e mezzo di zucchero e sei once di vino bianco. Lo chef montava tutto insieme e poi prendeva un tegame di pietra vitrea alla porzione di detta composizione. Sulla padella venivano messe due once di burro e veniva aggiunto l’intero composto.  Molti utilizzavano anche la cannella in polvere per dare più sapore. Nel XVII secolo qualcuno utilizzò anche la granella di pistacchi per arricchirne il sapore

Come Preparare Un Ottimo Zabaione


Per realizzare uno zabaione perfetto è necessario scaldarlo a bagnomaria montando bene i tuorli freschi in modo che risultino morbidi e spumosi. A questo punto possiamo aggiungere lo zucchero un poco alla volta, continuando a frullare, ed infine la parte alcolica. Il liquore più utilizzato è il Marsala o il Vin santo, ma andrà bene qualsiasi vino liquoroso.

Nei paesi anglosassoni lo zabaione viene preparato in modo diverso e viene consumato soprattutto nel periodo natalizio. Fu il prodotto nel XVIII secolo del genio di Carl Joannessons, un noto barista londinese che, per scaldare i suoi clienti nelle stagioni fredde, decise di mixare tuorli d’uovo, zucchero , panna montata e latte, aromatizzando il composto con vaniglia, cannella e noce moscata.

Per gustare delle ottime preparazioni con lo zabaglione bisogna rivolgersi solo a maestri pasticceri come quelli del sito Iltuofornaio.com dove potrai trovare ottime torte, squisiti dolci della grande tradizione pasticcera italiana e mondiale, ma anche altri prodotti gastronomici genuini realizzati solo con ingredienti freschi. Ordina con un click la torta dei tuoi sogni, che ti verrà recapitata direttamente presso il luogo dove si svolge l’evento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *